Negli ultimi mesi, la correlazione negativa che l’oro e il Bitcoin hanno avuto con il dollaro americano è stata esacerbata.

Purtroppo per BTC, quindi, ci sono analisti che si aspettano che il dollaro statunitense rimbalzi nelle prossime settimane. Questo potrebbe mettere sotto pressione il Bitcoin Code, costringendolo a tornare sotto i 10.000 dollari.

Il dollaro potrebbe presto rimbalzare: Ecco cosa significa per Bitcoin

Un importante trader di criptovalute ritiene che l’indice del dollaro, che traccia il valore del dollaro USA rispetto a un paniere di valute estere, si trovi in un modello di toro da manuale.

Ha condiviso il grafico qui sotto, raffigurante che l’asset è scambiato in un cuneo di allargamento discendente da manuale:

„Il mio pensiero su $DXY. Ora non sono un fan dei cunei di allargamento discendente e questo non è l’esempio più pulito che ci sia, ma penso che potrebbe funzionare. Probabilmente è uno dei rari casi in cui mi vedrete mai postare un modello simile a un cuneo che si allarga. Grafico di ieri e di oggi“.

L’analista di cui sopra non è l’unico a pensare che il dollaro americano possa essere in ribasso per subire un’inversione al rialzo, danneggiando così il caso del toro Bitcoin.

Alla fine di agosto, un trader di cripto-valuta e di cripto-valuta straniera ha condiviso il grafico qui sotto. Ciò suggerisce che l’indice del dollaro è in fase di bottoming, il che potrebbe danneggiare le traiettorie di Bitcoin, Ethereum, oro e argento:

„$DXY finalmente trova supporto? Tenete d’occhio questo grafico, se riguadagniamo quel livello superiore aspettatevi che $BTC, $ETH, $Oro e $Argento scendano ulteriormente“.

Altri stimoli?

L’unico fattore che potrebbe indurre il dollaro USA ad alleggerire il suo rally, lo stimolo fiscale, è in attesa.

Bloomberg ha appena riferito che le probabilità di un’altra legge di stimolo da parte del governo americano sono diminuite a causa delle tendenze politiche:

„Le probabilità di un altro giro di stimoli fiscali per l’economia statunitense sono calate giovedì, quando i senatori si sono diretti fuori Washington per il fine settimana, dopo una divisione partigiana su un pacchetto di misure di riduzione proposto dai Repubblicani“.